La sera del 29 maggio, Triennale Design Museum di Viale Alemagna 6 ha ospitato i turisti per caso, Syusy Bladi e Patrizio Roversi, che hanno raccontato esperienze di viaggio insieme ad alcuni autori del volume edito da Skira

Skira: On the Move - Nel paesaggio di Autogrill

  Cultura e società  

 Il volume On the move - nel paesaggio di Autogrill, in italiano e in inglese, inaugura la neonata collana “Skira per l’impresa”, si caratterizza per l´alternanza di diversi registri (fotografico, scientifico e divulgativo) e mira a restituire le declinazioni del business di Autogrill in una prospettiva internazionale e multidisciplinare. Il suo autore, l’artista di fama internazionale Monika Bulai, ha realizzato un reportage dedicato a quella umanità itinerante che ogni giorno, nei luoghi di Autogrill, viaggia in aeroporti, autostrade, centri urbani e stazioni ferroviarie nel mondo.

Il volume si compone di quattro sezioni - Culture del viaggio, Nei desideri, Luoghi e Tempi d´impresa - completate dalla ricostruzione delle tappe fondamentali dell’evoluzione della Società, a partire dalla nascita dell’autogrill quale luogo di consumo (1947) fino alla dimensione multinazionale di oggi. E’ un viaggio nei luoghi “non luoghi”, fra stazioni, aeroporti e autostrade, illustrato da un ampio repertorio iconografico di circa 200 immagini che testimoniano il passato e il presente del Gruppo. Il volume raccoglie anche alcune significative testimonianze di personaggi di fama internazionale: Gilberto Benetton, Al Gore, Steven Spielberg, Lanfranco Senn, Francesco Giavazzi, Enrico Ghezzi, Marc Augé, Julio Cortázar, Mauro Covacich, Paolo Desideri, Giampaolo Fabris, Ray Oldenburg, Massimo Montanari, Ugo Volli, Lanfranco Senn, Giuseppe Turani, Simone Colafranceschi e Giorgio Brunetti.

Getta la rete della memoria, la getta attorno a sé e tira su se stesso predatore e assieme preda, oltre la soglia del tempo, oltre la soglia del luogo, per capire chi egli sia stato e chi sia diventato(I. Bachmann, Il trentesimo anno).

Giuseppe Ceroni, Direttore Generale Comunicazione e Affari Istituzionali di Gruppo, ha affermato: La nuova collana “Skira per l’impresa” mira a restituire le declinazioni del business di Autogrill in una prospettiva internazionale e multidisciplinare. Declinare la complessità del mondo quotidiano entro cui si muove un’impresa quale Autogrill, italiana e internazionale assieme, è l’obiettivo che ci siamo posti nel realizzare questo volume.  Un volume che giunge al compimento del trentesimo anno dell’azienda, quando, forti di un business divenuto solido, si avverte il bisogno di andare alla ricerca di sé e di farlo – alla maniera dei Benetton – con un approccio multiculturale e policentrico. Un punto di arrivo, dunque, che, però è  anche punto di partenza di un dialogo che non può che esser costantemente in fieri. Far convivere il linguaggio visivo con  quello verbale, il sincronico con il diacronico, la prospettiva locale con quella globale non è sempre cosa facile. Eppure solo attraverso un tale approccio è, forse, possibile comunicare davvero le mille sfaccettature che compongono il paesaggio di Autogrill. Perché Autogrill, per la sua natura e la sua storia, è un’impresa che si interfaccia con mille ragionamenti, mille scenari, in un paesaggio animato da donne e uomini di tanti e diversi paesi, da viaggiatori e consumatori, autostrade e aeroporti, oggetti e alimenti, e poi, ancora, architetture, numeri che misurano il valore, politiche … 

GS

 Versione stampabile




Torna