Un milione di bambini in Italia (e uno su due sotto ai 5 anni ) soffre di dermatite atopica: non esiste nel nostro paese altra realtà di terapia termale specialistica per questa affezione: un percorso di specializzazione avviatosi da anni oggi raggiunge il clou con un metodo in cui la cura diventa “care”. Da quest’anno la presenza di un team medico multi specialistico: un pediatra allergologo, un dermatologo, un idrologo, un otorinolaringoiatra e uno psicologo prendono in carico il bambino e la sua famiglia, non solo per affrontare la cura in loco ma , unico in Italia, per seguirli anche una volta tornati a casa. E a maggio e ottobre, il soggiorno per i bimbi è gratuito.

Le terme di Comano, nel cuore delle Dolomiti di Brenta, con la loro acqua dalla temperatura alla sorgente di 27°C, un ph. vicino alla neutralità e la presenza di elementi (in particolare ioni di calcio e magnesio) attivi nelle malattie cutanee, sono le uniche in Italia specialiste nella cura (naturale) delle dermatite atopica dei bambini. Qui il farmaco, dalle proprietà lenitive, emollienti, calmanti e antiinfiammatorie ( e senza controindicazioni!) è l’acqua . E qui, la vacanza cura.

Sono infatti oltre 2000 i bambini (dagli otto mesi di vita) che curandosi a Comano (i trattamenti sono coperti dal servizio sanitario nazionale), ottengono la riduzione dell’infiammazione cutanea e del prurito, con risultati duraturi nel tempo, appunto senza uso di farmaci. E sono autorevoli ricerche scientifiche a certificarlo: a distanza di 4 mesi le cure termali sono più efficaci dei trattamenti con farmaci corticosteroidei, in termini di prurito, arrossamento e soprattutto qualità della vita e dopo il trattamento con l’acqua di Comano vi è remissione del prurito e riduzione della malattia nel 70 % dei casi. Con effetti a più lunga durata.

In pratica un triplo vantaggio : una cura naturale dall’efficacia provata, un rimedio alternativo agli effetti negativi e ai costi del farmaco, effetti benefici che si protraggono nel tempo.

La stagione 2014 segna un punto di svolta importantissimo e un ulteriore salto avanti nel primato di Comano nella cura dei bambini atopici. Nasce il PROGETTO BAMBINO “FULL CARE” che introduce una assoluta novità e unicità in Italia: la vera e propria presa in carico del bambino, non solo alle Terme ma, da quel momento in poi , permanentemente anche a casa, dopo la cura.

Infatti da quest’anno ogni bambino che si curerà alle Terme di Comano avrà a disposizione un vero e proprio team medico multi specialistico: un pediatra allergologo (che è anche il coordinatore) , un dermatologo, un idrologo, un otorinolaringoiatra e uno psicologo , che lo prenderanno in carico e si dedicheranno al rapporto con lui e la sua famiglia, non solo per la diagnosi e la cura in loco ma , unico in Italia, per inserirsi in un percorso di affiancamento e consulenza ( l’accezione inglese di “care”) anche una volta tornati a casa. Costantemente e permanentemente, attraverso contatti telefonici email , addirittura con anche il medico curante -pediatra .

Alla base di questa presa in carico di bambino e caregiver, c’è per il team medico la possibilità di valutare in modo continuativo un bambino per 7-12 giorni di soggiorno termale , risorsa unica e fondamentale per il processo di cura della dermatite atopica. E l'opportunità di inserirsi a pieno titolo nel team familiare del bimbo, favorendone la conoscenza ed implementandone le potenzialità terapeutiche. Solo un periodo di tempo "pieno" come quello disponibile durante le cure termali permette di affrontare con coerenza tre dei cardini terapeutici: educazione, prevenzione dei fattori trigger ed idratazione cutanea. Consente, inoltre, la raccolta dei dati indispensabile per la ricerca scientifica.

Il problema non è curare la pelle, ma curare la pelle del bambino, anzi di "quel bambino" - spiega Ezio Gabriele Barlocco, il pediatra allergologo che coordina il pool medico - e questo solo un pediatra, seppur con il supporto del dermatologo, è in grado di farlo: in un essere in crescita, nulla come una patologia cronica interferisce sul "tutto" dello sviluppo psico-fisico e l'attenzione al solo "particolare" rischia di lasciare le cose come stanno.

L‘introduzione del metodo “full care” viene ancor più evidenziato dalla prima edizione della prima GIORNATA DELLA DERMATITE ATOPICA, il 31 maggio, in cui i bambini con dermatite atopica, mai venuti prima alle terme, potranno fare un check-up dermatologico gratuito con il team medico a completa disposizione. Sarà una giornata di porte aperte alle terme a misura di bambino, una sessione speciale di scuola dell’atopia, momenti di intrattenimento e sempre con la magica accoglienza dottor Clown, così da poter valutare tempi e modalità di cura durante l’estate. Info e prenotazioni: informazioni@termecomano.it - tel. 0465701277

Un intero piano dello stabilimento termale è dedicato esclusivamente ai bambini e vi è un’offerta di servizi collaterali di intrattenimento degni del miglior club vacanze : spazi e servizi di accoglienza in assoluta sicurezza, con educatrici professioniste e pedagogiste che propongono attività educative, giochi, emozioni e esperienze che rendono il soggiorno una piccola oasi di felicità per i bimbi da 0 a 11 anni, in una logica di vero e proprio recupero e valorizzazione del tempo degli adulti coi bambini, raggruppati in tre diverse fasce di età, proprio per rispondere alle aspettative, gusti e propensioni specifici delle diverse fasi dell’ infanzia. Tutto gratis con Comano Salus Card .

Inoltre, durante l’estate nello staff degli animatori è sempre acclamatissima dai bimbi la presenza dei dottor Clown (sulla filosofia di Patch Adams). E poi c’è il Parco termale, un piccolo paradiso per i bambini: 14 ettari di verde per ideare, progettare e realizzare, due aree gioco, non solo con scivoli e altalene, ma un insieme di spazi e giochi capaci di rispondere alle richieste di socializzazione, di scambio e di reale movimento dei bambini, dove far compiere ai piccoli esperienze in grado di sviluppare le proprie capacità motorie e di apprendimento. Tanti nuovi giochi naturali in legno di robinia scolpiti a mano, per i più piccini il Villaggio di Drop e Gino, accessibile anche ai bambini diversamente abili, mentre i più grandi potranno esplorare il Castello della Sibilla, ma anche cimentarsi con il Percorso Avventura, per mettere alla prova il loro senso dell’equilibrio.

E, infine, accanto alla creazione di una linea dermo cosmetica a base di acqua termale, da portare a casa, come mantenimento del trattamento, un team di dermatologi e psicologi si occupano della Scuola dell’Atopia (oggi inserita a pieno titolo nel progetto full care) che, come per quella della psoriasi per gli adulti, accompagna pazienti e genitori dei bambini in cura a familiarizzare con le cure, ma anche a imparare la corretta gestione della patologia nella vita di tutti i giorni.

Nei mesi di maggio e di ottobre, tutti i bimbi in cura per la dermatite atopica, fino agli 11 anni di età, soggiornano gratuitamente, se insieme ad un adulto pagante presso una struttura di Comano aderente ed hanno anche la gratuità della Comano Salus Card che consente agevolazioni e sconti sia sulla cura che sui servizi della vacanza.

Info: APT -Terme di Comano e Dolomiti di Brenta - tel. 0465702626 - info@visitacomano.it - www.visitacomano.it.

 Versione stampabile




Torna