Granarolo S.p.A., il maggiore operatore agro-industriale del Paese a capitale italiano, lancia il Latte Fresco Digeribile Granarolo, un nuovo prodotto che coniuga la bontà del latte fresco 100% italiano con l’alta digeribilità.

Il Fresco Digeribile Granarolo è una vera e propria novità, che risponde alle nuove esigenze di consumo ed è il primo latte fresco altamente digeribile in Italia. Prodotto solo con latte 100% italiano proveniente unicamente dalla filiera Granarolo, il Fresco Digeribile Granarolo possiede i valori nutrizionali del latte fresco ed è altamente digeribile: solo l’1% di grassi, ridotto contenuto di lattosio e con solo zuccheri (glucosio e galattosio) facilmente assimilabili anche da chi solitamente ha difficoltà a digerire il latte.

Il Fresco Digeribile Granarolo è il nuovo prodotto, frutto della ricerca di qualità, eccellenza ed innovazione svolta dal Gruppo, che consente a coloro che hanno difficoltà a digerire il latte, e preferiscono un prodotto fresco rispetto a quelli Uht o Esl, di tornare alla piacevole abitudine del latte fresco, con la qualità e i valori che solo la filiera Granarolo può assicurare.

Disponibile nel formato da 1 litro nel banco frigo del Latte Fresco, il Fresco Digeribile Granarolo è stato lanciato venerdì 29 maggio, a Expo Milano 2015, in occasione delle iniziative per la Festa del Latte organizzate da Granarolo.

Granarolo, infatti, è stato protagonista della giornata del latte in qualità di partner di Padiglione Italia che rappresenta la Filiera Italiana del Latte.

Il gruppo Granarolo, uno dei principali player dell’agroalimentare italiano, comprende due realtà diverse e sinergiche: un consorzio di produttori di latte - Granlatte - che opera nel settore agricolo e raccoglie la materia prima - e una società per azioni - Granarolo S.p.A. - che trasforma e commercializza il prodotto finito e conta 12 siti produttivi dislocati sul territorio nazionale e 2 in Francia. Il gruppo Granarolo rappresenta così la più importante filiera italiana del latte direttamente partecipata da produttori associati in forma cooperativa. Riunisce infatti circa 1.000 allevatori produttori di latte, un’organizzazione di raccolta della materia prima alla stalla con 70 mezzi, 1.200 automezzi per la distribuzione, che movimentano 750 mila tonnellate/anno e servono quotidianamente circa 50 mila punti vendita presso i quali 11 milioni di famiglie italiane acquistano prodotti Granarolo. Nei propri laboratori, il Gruppo effettua quotidianamente analisi sull’intera filiera produttiva, dalla materia prima al prodotto finito, per garantire al consumatore prodotti di qualità e con elevati standard di sicurezza. Il Gruppo, inoltre si avvale di controlli qualità esterni svolti da enti di certificazione internazionale qualificati e garantiti dall’International Food Standard (IFS), dal British Retail Consortium (BRC) e dall’EU organic food certification (CCPB). Dal 2002, il processo produttivo è certificato dal sistema di gestione qualità ISO 9001. Il Gruppo Granarolo conta circa 2.100 dipendenti al 31/12/2014. Il 77,48% del Gruppo è controllato dal Consorzio Granlatte, il 19,78% da Intesa Sanpaolo, il restante 2,74% da Cooperlat. Nel 2014 il Gruppo ha realizzato un fatturato superiore ad un miliardo di Euro.

 Versione stampabile




Torna