Nuovo magazzino automatico

Fiorini International: innovazione e crescita

  Cultura e società  

Fiorini International, realtà italiana posizionata tra i principali player europei nella lavorazione della carta per il packaging industriale e le shopping bag del comparto lusso, guarda all’anno appena iniziato con soddisfazione, pronta a cogliere nuove ed importanti sfide.

In un’ottica di servizio sempre più capillare alla sua clientela, l’azienda ha investito nel 2016 nell’ampliamento dell’area produttiva che raggiungerà nell’anno in corso la dimensione di 35.000 mq grazie alla creazione di un nuovo magazzino automatico in grado di contenere ben 18000 pallet. Il magazzino - che sarà avviato ufficialmente in primavera - è alto circa 27mt, lungo oltre 100 e largo 45mt, quindi circa 4500 mc totali, ai quali si aggiungono circa 2000 mq di testata per la parte di handling e carico/scarico mezzi. Questo importante investimento permetterà a Fiorini International di migliorare ulteriormente il servizio di logistica, rafforzando soprattutto la collaborazione con i numerosi clienti del comparto fashion and luxury. Inoltre, l'avvio del magazzino automatico sarà il tassello finale che consentirà all’azienda di unificare gli stabilimenti e gli uffici in un unico sito produttivo.

La Fiorini International con ingenti investimenti negli ultimi 10 anni ha ulteriormente aumentato le prospettive di crescita per il 2017 dopo aver toccato 100 milioni di euro di fatturato nel 2016.

Infine, per poter essere ancora più protagonisti a livello internazionale, il Gruppo italiano ha pianificato nel 2017 la sua presenza nelle maggiori Fiere italiane ed estere del comparto.

Sin dalla primavera di quest’anno, Fiorini International presenzierà al Salone Euroshop 2017 a Düsseldorf e subito a seguire, al debutto della Manifestazione milanese Packaging Première. L’Europa sarà al centro della strategia di espansione di Fiorini International anche nella prossima estate quando l’azienda italiana esporrà al Pack&Gift di Parigi. Infine non mancheranno gli appuntamenti al Luxe Pack di Montecarlo e Shanghai e a inizio novembre, il GulFood Manufacturing di Dubai.

Se il 2016 è stato un anno impegnativo ma anche ricco di stimoli e di nuove sfide, il 2017 si preannuncia come il traguardo di un lungo percorso fatto di ricerca ed innovazione. - ha commentato Luigi Fiorini, Presidente del Gruppo Fiorini International - L’attivazione del nuovo magazzino si tradurrà in termini di efficienza, produttività e servizio reso alla nostra clientela sempre più ampia ed internazionale.I dati ci confermano che il nostro impegno sta dando ottimi frutti, permettendoci una costante espansione in Italia e all’estero.

Fiorini International S.p.A nasce nel 1946 producendo sacchi in carta per il cemento per la ricostruzione post-bellica. Nel corso del tempo però, in accordo con le evoluzioni del mercato e la crescita dei consumi, diversifica l’offerta, introducendo la produzione di shopping bag per la grande distribuzione e per il comparto lusso. L’azienda registra così negli anni una costante crescita fino al 1996 quando l’attuale Presidente Luigi Fiorini crea la Fiorini International S.p.A. Ad oggi, Fiorini International affianca alla sua sede principale di Trecastelli ad Ancona, tre filiali commerciali a Milano, Parigi e Shanghai e uno stabilimento produttivo a Praga. L’azienda ha chiuso il 2015 con un fatturato di circa 100 milioni di euro e dispone oggi di un’area produttiva di circa 30 000 mq con uno staff di 480 dipendenti (di cui 410 in Italia).

 Versione stampabile




Torna