Sharm el Sheikh, in Egitto, offre i prezzi più convenienti per le famiglie italiane che vogliono fuggire al caldo durante l’inverno. In base allo studio sul confronto prezzi presentato da TripAdvisor, infatti, una vacanza di una settimana per una famiglia di quattro persone a Sharm el Sheik costa all’incirca 635,81 €, più o meno un quinto rispetto a Turks and Caicos, Caraibi, la destinazione più costosa per una vacanza invernale al caldo, con un prezzo pari a 2.940,98 €.

E’ quanto emerge dal TripIndex Sun di TripAdvisor, un’analisi che compara il costo di una vacanza in famiglia durante l’inverno in 30 destinazioni calde di tutto il mondo. Lo studio prende in considerazione il costo di un soggiorno in una casa vacanza con due camere da letto, il noleggio di un’auto per una settimana, acquisti di generi alimentari, cena e bevande per quattro al ristorante durante la stagione invernale (6 gennaio – 31 marzo 2014).

Mentre Sharm el Sheik risulta essere la destinazione più conveniente in assoluto, le Isole Canarie non sono da meno conquistano ben 3 posizioni nella top 10 delle destinazioni più convenienti con Fuerteventura (3°), Lanzarote (5°) e Tenerife (6°). I Caraibi si rivelano invece zona più cara al mondo, conquistando 5 posizioni su 10 nella top 10 delle destinazioni più costose.

In fatto di sistemazioni, tra le destinazioni analizzate Turks and Caicos risulta essere la più costosa con un prezzo medio per un soggiorno in una casa vacanza con due stanze pari a 2.364,99 €. Per lo stesso prezzo i viaggiatori potrebbero trascorrere ben 6 settimane in una casa vacanza a Goa in India, dove il costo settimanale è pari a 376,29€

Orlando in Florida è la destinazione più economica per il noleggio auto, con un costo settimanale medio per una vettura famigliare pari a soli 134,91 €, circa un quarto rispetto a North Island in Nuova Zelanda, dove il costo per il noleggio settimanale di un’auto famigliare è pari a 553,64 €.

Goa in India è invece il luogo più conveniente per un boccone: una cena per quattro costa circa 29 €, una birra per due persone 2,43 € e due bibite 0,75 €. Una cena a Sydney costa circa quattro volte tanto: 135,98 €, mentre una birra per due ammonta a 9,94 € e due bibite a 6,01 €.

Per le famiglie che intendono acquistare generi alimentari per la loro casa vacanza, la destinazione più conveniente per il pane è Mauritius, dove comprando 9 pagnotte a 0,33 € l’una si spende circa lo stesso prezzo di una pagnotta (3,11 €) nella destinazione più cara, Turks and Caicos. Per un litro di latte, invece, Grenada nei Caraibi offre i prezzi più convenienti con 0,44 € mentre Santa Lucia risulta la destinazione più costosa con 2,50 €.

Per le famiglie che progettano una fuga invernale al caldo, il TripIndex Sun di TripAdvisor aiuta a identificare le destinazioni più convenienti nel mondo, che risultano essere Sharm el Sheikh e Goa. Ma non solo! - ha commentato Valentina Quattro, portavoce di TripAdvisor per l’Italia - Le famiglie italiane che cercano un luogo più vicino a casa, troveranno il miglior rapporto in termini di prezzo alle Isole Canarie, che vanta ben tre destinazioni nella top 10 delle più convenienti.

TripIndex Sun: destinazioni più convenienti

 

Destinazione

1

Sharm el Sheikh, Egitto

2

Goa, India

 

3

Fuerteventura, Isole Canarie

 

4

Orlando, Florida

 

5

Lanzarote, Isole Canarie

 

6

Tenerife, Isole Canarie

 

7

Sri Lanka

 

8

Grenada, Caraibi

 

9

Capo Verde, Africa

 

10

Mauritius

 

 

 

 

 

 

TripIndex Sun: destinazioni più costose

 

Destinazione

1

Turks and Caicos, Caraibi

2

Isole Cayman, Caraibi

3

Barbados, Caraibi

4

Dubai

5

Antigua, Caraibi

6

Sydney, Australia

7

Santa Lucia, Caraibi

8

Seychelles

9

South Island, Nuova Zelanda