Una mostra ripercorre la storia del fondatore della prima industria farmaceutica italiana e traccia l’evoluzione del ruolo del farmacista

Carlo Erba, l’innovazione in farmacia

  Cultura e società  

Fino al 27 gennaio 2013, presso la Sala Mostre del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, in via San Vittore 21 a Milano, è possibile visitare la mostra Carlo Erba. L’innovazione in farmacia – L’affascinante storia che ha trasformato una professione, progettata e realizzata dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci.

L’esposizione, che ripercorre la storia di Carlo Erba e della sua azienda, traccia un percorso inedito tra alcune delle tappe fondamentali dell’industria farmaceutica italiana e le pietre miliari dell’evoluzione del ruolo del farmacista fino a oggi.

Al centro della mostra c’è la storia dell’erede di una famiglia di speziali lombardi, che dal nulla creò uno di quei piccoli imperi a gestione familiare che hanno caratterizzato lo sviluppo industriale italiano del XIX secolo. Un’avventura personale lunga cinquant’anni, che ha segnato il salto dalla farmacia ottocentesca alla grande industria. Tutto è iniziato nel 1837, quando il giovane Carlo Erba, dopo la Laurea in Farmacia a Pavia, si mise in proprio e creò nel piccolo laboratorio della sua farmacia, nell’antico quartiere milanese di Brera, quella che sarà poi la prima industria farmaceutica italiana e negli anni si svilupperà con laboratori, negozi, stabilimenti e centinaia di operai.

Il percorso della mostra si snoda in 5 isole tematiche dove è possibile scoprire oggetti storici, documenti originali, immagini, filmati, interviste, tra cui anche molti materiali inediti provenienti dall’Archivio Carlo Erba, custodito dal Centro per la cultura d’impresa.

L’esposizione permette di cogliere anche le trasformazioni della professione del farmacista, oggi sempre più attore all’interno di una pluralità di scenari diversi, senza mai abbandonare, però, il fondamentale ruolo di mediatore per antonomasia tra i cittadini e i farmaci.

È nella natura e nella missione del nostro Museo raccontare la storia dell’industria italiana, delineare il contesto in cui si è sviluppata e offrire uno sguardo alla sua contemporaneità. Attraverso iniziative come questa creiamo esperienze per pubblici diversi, sia per specialisti sia per non addetti ai lavori, permettendo a tutti di riscoprire un patrimonio identitario importante, in questo caso legato a scienza, tecnologia e industria. dichiara Fiorenzo Galli, Direttore Generale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia - È per questo motivo che siamo stati felici di cogliere l’opportunità offertaci dalla Carlo Erba di progettare e realizzare una mostra dedicata a un personaggio chiave come il suo fondatore, un uomo che ha contribuito in maniera decisiva a rivoluzionare il settore farmaceutico in Italia. Un’esperienza importante, che ha segnato il nostro modo di accedere al farmaco come lo conosciamo oggi e che invitiamo tutti i visitatori a riscoprire in questo percorso fatto di documenti, oggetti e testimonianze ma anche di emozioni e di persone.

Promuovere questa mostra così ben curata dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia è stato per noi un modo per onorare allo stesso tempo l’uomo Carlo Erba, la sua azienda e la nobile professione del Farmacista. – ha commentato Gaetano Colabucci, Direttore Generale Carlo Erba e Johnson & Johnson - Carlo Erba, farmacista a sua volta, è infatti una figura di altissimo profilo che ha segnato la storia dell’industria farmaceutica nel nostro paese, ha dato il proprio nome alla marca storica della farmacia italiana e ha posto le basi della moderna figura del Farmacista. Siamo sul mercato da oltre 150 anni e questo è un grande onore ma anche una grande responsabilità, perché vogliamo sempre offrire al farmacista e ai suoi clienti proposte affidabili e vantaggiose, raccogliendo l’eredità che Carlo Erba ci ha lasciato e seguendo i valori fondanti di questa azienda: tradizione al passo coi tempi, competenza, qualità e sicurezza. Ci affidiamo soprattutto al rapporto di stima e fiducia che in oltre 150 anni Carlo Erba ha costruito con i farmacisti italiani, veri professionisti della salute e partner insostituibili del nostro lavoro, così ben rappresentati nel reportage fotografico di Alessandro Albert e Paolo Verzone, a cui va un ringraziamento speciale per aver contribuito a questa mostra con un omaggio davvero unico ed originale al farmacista italiano di oggi.

L’ingresso al Museo e alla mostra è gratuito per i farmacisti e un loro ospite dietro esibizione del tesserino di appartenenza all’Ordine. Per il pubblico, invece, l’ingresso alla mostra è incluso nel biglietto del Museo.

Info: Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci - Via San Vittore 21, Milano - Tel 02485551 - info@museoscienza.it - www.museoscienza.org.

G. Scotti

 Versione stampabile




Torna