Per la Maison Vranken Pommery Monopole, l’edizione 2013 del concorso d’eleganza Villa d’Este di sabato 24 e domenica 25 maggio, patrocinata da BMW group, rappresenta il 4° anno consecutivo di un forte legame di collaborazione e partnership

Trofeo Vranken-Pommery

  Cultura e società  

Quest’anno la Coppa d’Oro Villa d’Este è stata assegnata alla Bugatti 57S Atlantic, un’auto incredibilmente attuale, dalla tecnologia straordinaria e dall’inimitabile originalità di design, prodotta nel 1938 in quattro esemplari appartenuti a Richard Pope e presentata sulla passerella del lago di Como dall’attuale proprietario, lo stilista Ralph Lauren.

Il Trofeo Vranken Pommery è stato assegnato alla “The Best iconic car by the Jury”, ovvero alla Porsche 356 A del 1957: un preziosissimo astuccio contenente una Cuvée Louise Jéroboam con serigrafia.

Il Concorso d’Eleganza Villa d’Este ha ospitato nella straordinaria cornice cinquecentesca esemplari preziosi ed unici, le vetture d’epoca più eleganti ed affascinanti al mondo, ed un parterre de roi a livello mondiale fra possessori di veicoli esclusivi, grandi esperti ed appassionati, sponsor di prestigio e personaggi famosi.

L’evento ha permesso al pubblico, più di seimila appassionati provenienti da tutto il mondo, di applaudire l’altissimo livello del collezionismo d’epoca, restaurato e conservato con amorevole attenzione e di ammirare nel contempo lo stravagante concept car moderno come tendenza del design e della tecnologia futura delle quattro ruote.

La Maison Vranken Pommery è particolarmente attenta a questi capolavori del passato, preziosi, rari, unici ma nel contempo valorizza i prototipi innovativi, come capacità di rinnovare il futuro dell’automobile. Le sue pregiate bollicine, hanno accompagnato momenti importanti e significativi della manifestazione, rendendo ancor più spumeggiante e glamour l’atmosfera.

In questa Edizione 2013, la Maison ha presentato per la prima volta al Concorso Villa d’Este, la nuova cuvée prestige dello Chef De Cave, Thierry Gasco, Apanage Prestige Brut, espressione nobile e raffinata di uno champagne che afferma legame e continuità con il mondo dell’alta gastronomia. Apanage Prestige esprime in pieno lo stile Pommery, fatto di ricercatezza, rispetto per le tradizioni ma innovazione, in perfetta sintonia con il contesto del Concorso d’Eleganza Villa D’Este.

I grandi formati Magnum e Jéroboam, anche in Limited Edition, sono stati scelti per impreziosire cocktails e dinners e per celebrare e premiare i vincitori del Concorso.

A proposito di POMMERY

Dal 1836, la Maison Pommery é un universo prestigioso fatto di raffinatezza, eleganza e tradizione, ma anche di quel singolare tocco che ha fatto del suo Champagne un’opera d’arte, o più propriamente, un’opera dell’Arte di Vivere. Tutti gli assemblaggi della Maison sono pensati per dare allo Champagne leggerezza e raggiungere la perfetta armonia tra sapori ed emozioni.

Il Domaine Pommery si estende su 50 ettari di edifici dall’architettura neo-gotica elisabettiana e vitigni coltivati a giardino che affascinano i visitatori. Per volontà di Madame Pommery, il centro produttivo del Domaine è diventato un luogo splendido: tutto prende vita dalla vivace bellezza che affonda le radici nella terra della Champagne. La visita prosegue sottoterra: 18 chilometri di imponenti cantine ricavate da 120 antiche cave di gesso di origine gallo-romana, realizzati in dieci anni di lavori dal 1868 al 1878. A questa “cattedrale sotterranea” si accede da una sontuosa scalinata di 116 gradini che porta, a 30 metri sotto terra, ad uno degli spettacoli più imponenti delle Maison di Champagne: oltre ai 25 milioni di bottiglie ed alle più antiche Cuvée della Maison Pommery, le cantine ospitano i magnifici ed imponenti bassorilievi scolpiti direttamente nel gesso dallo scultore Guastave Navlet, che accentuano la bellezza irreale delle grandiose gallerie.

Dal 2002 la Maison Pommery è di proprietà del Gruppo Vranken Pommery Monopole, secondo produttore mondiale di Champagne. Il portafoglio dei marchi comprende: Vranken, Diamant, Demoiselle, Charles Lafitte ed Heidsieck Monopole & CO. Inoltre il Gruppo vanta proprietà nel sud della Francia, nelle aree di Provenza e Camargue dove è leader nella produzione di vini Rosé a marchio Listel, Château La Gordonne, ed anche in Portogallo, nella zona del Douro Superiore, con i marchi Rozès e Terras do Grifo. Per l’estensione dei vigneti di proprietà in queste aree, viene definito il più grande “vigneto” d’Europa.

In Italia, tutti i marchi del Gruppo sono distribuiti dalla Filiale Italiana di Vranken Pommery Monopole, guidata dal nuovo CEO Mimma Posca.

 Versione stampabile




Torna