“STORIA/E”, Un percorso tra storie narrate e narrazione della Storia

ChiassoLetteraria – 9 edizione di Festival internazionale di letteratura

  Cultura e società  

La nona edizione - dall’1 al 4 maggio 2014e dal titolo STORIA/E – avrà come tema l’intreccio imprescindibile tra la trama della storia collettiva, le vicende individuali dei personaggi letterari e le biografie di scrittori e autori; un modo per addentrarsi nel nucleo fondamentale di tanta grande letteratura costituito dalla tensione creativa tra storie narrate e narrazione della Storia. In un mondo frammentato com’è possibile narrare la Storia attraverso la letteratura? Che significato può rivestire la letteratura nel fare i conti con elementi del passato, anche se scomodi? Come scrivere dei profondi mutamenti storici in corso? Quali storie è ancora possibile raccontare? Saranno queste alcune delle domande centrali sulle quali i nostri ospiti ci aiuteranno a riflettere.

Fra gli ospiti confermati: Antonio Scurati, Giancarlo De Cataldo, José Eduardo Agualusa, Aleksandar Gatalica, Sarah Dunant, Monica Cantieni, Franco La Cecla, Benedicta Froelich, Valentina Fortichiari, Gioele Dix, Stefano Marelli, Maria Jatosti, Goffredo Fofi.

Per la poesia, Fabio Pusterla accoglie Stefano Simoncelli, Stefano Raimondi, Laura Accerboni

Gli incontri sono in lingua originale, con traduzione in italiano.

Diversi poi gli appuntamenti collaterali: reading, concerti, mostre, video, djs, ecc.

Un festival a misura di persona, che crea spazi e momenti ideali d’ incontro fra chi scrive e chi legge, per una passione da condividere: la letteratura.

Il festival è a entrata gratuita (ad eccezione dell’anteprima del 1.° maggio e del concerto di venerdì 2 maggio al Cinema Teatro; per acquisto biglietti si veda in calce al comunicato).

Venerdì 2 maggio, alle 18.30, allo Spazio Officina: Inaugurazione del Festival alla presenza del consigliere di Stato Manuele Bertoli e della capo Dicastero della cultura di Chiasso, Patrizia Pintus, a cui farà seguito l’incontro con lo scrittore Antonio Scurati. Al termine rinfresco.

Tra la trentina di autori e autrici si possono già segnalare: Antonio Scurati, autore di opere potenti come Il sopravvissuto, Una storia romantica e, recentemente, Il padre infedele, nonché studioso dei linguaggi della guerra e della violenza, il magistrato e scrittore italiano Giancarlo De Cataldo, autore del celebrato Romanzo criminale, nonché tra gli autori di punta della letteratura italiana, non solo noir, dell’ultimo decennio; lo scrittore angolano José Eduardo Agualusa, uno dei più interessanti scrittori lusofoni viventi ed   esponente di punta del movimento di rinascita letteraria del suo martoriato paese; lo scrittore Aleksandar Gatalica, considerato uno dei più significativi scrittori serbi contemporanei; Sarah Dunant celebre e raffinata scrittrice inglese di romanzi storici ambientati nel Rinascimento italiano; Monica Cantieni, emergente scrittrice svizzera, autrice dello splendido Il cassetto delle parole nuove; l’antropologo italiano Franco La Cecla, tra i pensatori più salaci e attenti al divenire culturale del territorio e del bene comune che terrà una lectio magistralis dal titolo: La città e la sua vita quotidiana come creazione di una morale per tutti i giorni; l’esordiente italo-svizzera Benedicta Froelich, premio Morselli 2013 con una biografia romanzata dedicata al mitico Lawrence d’Arabia che presenterà a Chiasso in anteprima; la scrittrice e saggista Valentina Fortichiari, autrice di una biografia di Colette e studiosa di Guido Morselli; Gioele Dix, noto attore, autore e regista teatrale che presenta Quando tutto questo sarà finito, in cui narra il passato di discriminazione subita dalla sua famiglia ebraica durante il fascismo; lo scrittore ticinese Stefano Marelli, vincitore del premio 2012 “Parole nel vento”, è fra i sei vincitori del premio Bancarella Sport 2014 con Altre stelle Uruguayane.

Un momento privilegiato dedicato alla poesia, ormai divenuto tradizione è la “Carta bianca” al poeta Fabio Pusterla, che farà intervenire tre generazioni di poeti a confronto il romagnolo Stefano Simoncelli (1950), il milanese Stefano Raimondi (1964), la genovese Laura Accerboni (1985).

A gettare un ponte tra la Svizzera italiana e il resto del paese, sono da segnalare due iniziative editoriali svizzere.

La prima vedrà la presentazione del fascicolo 37(2013) della rivista “Quarto” dell’Archivio svizzero di letteratura, numero monografico dedicato ai prosatori della Svizzera italiana del secondo Novecento, con contributi di scrittori e saggisti svizzeri e ticinesi; oltre ai ricercatori Roberta Deambrosi, Matteo Ferrari, Daniele Cuffaro, alla redattrice responsabile Annetta Ganzoni, saranno presenti alcuni degli scrittori investigati o intervenuti nella rivista, Anna Felder, Anna Ruchat, Tommaso Soldini.

La seconda sarà la presentazione in anteprima dell’Antologia multilingue delle poesie e dei testi di Franco Beltrametti pubblicata per i tipi della Limmat Verlag di Zurigo. L’incontro a cura della Fondazione Franco Beltrametti sarà moderato da Anna Ruchat, presidente della Fondazione e vedrà l’intervento del curatore dell’antologia Roger Perret, della scrittrice Giulia Niccolai, del poeta Maurizio Spatola e di Giona Beltrametti, figlio di Franco Beltrametti, ideatore di una scelta d’immagini relative alla vita e al lavoro creativo del padre che faranno da sfondo all’incontro.

Info, biglietti, programma: ChiassoLetteraria – tel +41(0)792846486 - chiassoletteraria@gmail.com - www.chiassoletteraria.ch - fb:chiassoletteraria - tw @chiassolett; biglietteria del Cinema Teatro - tel. +41(0)916950916  -  cultura@chiasso.ch - www.chiassocultura.ch.

 Versione stampabile




Torna