La prima guida sul turismo sostenibile nel nostro paese arriva dalla Francia

Le Guide TAO per il turismo sostenibile in Italia

  Cultura e società  

Si chiama Guide TAO Italie du Nord et Toscane ed è francese la prima guida sul turismo sostenibile in Italia, pubblicata dalla casa editrice indipedente Viatao.

Presentata il mese scorso a Parigi e ormai in vendita nelle principali librerie e siti e-commerce internazionali (Amazon e Fnac in testa), la guida è disponibile anche sotto forma di applicazione per smartphone per un uso pratico e veloce, pensato per le nuove generazioni di viaggiatori.

170 indirizzi testati e selezionati dall’autrice Ilaria Tonti consentono di esplorare il Nord e Centro Italia in chiave ecosostenibile: dagli alberghi Ecolabel, ai progetti CasaClima, ai bioagriturismi, ai ristoranti alleati di Slow Food, il ventaglio di possibilità è ampio e adatto a tutte le tasche. Senza dimenticare le numerose attività proposte, che privilegiano il contatto diretto con gli abitanti, siano essi guide ambientali, agricoltori, pescatori, produttori di miele o formaggio, piccoli artigiani o ancora operatori sociali.

Nella guida TAO Italie du Nord et Toscane troverete tanti spunti per un soggiorno originale, attento e rispettoso della cultura locale e non a caso lo slogan della guida è « originale e sostenibile ». Ilaria Tonti ha inteso dare visibilità a quell’Italia nascosta, lontana dai circuiti turistici, fatta di luoghi rari e soprattutto di persone che credono nei valori della sostenibilità e che fanno grande il nostro paese perché amano il proprio lavoro e amano condividerlo.

Qualche esempio: un ristorante di alta cucina nella natura incontaminata dell’Alta Versilia, una residenza antica in un pittoresco borgo nell’Umbria più segreta, un produttore di formaggio in una splendida borgata occitana, una giornata di volontariato agricolo nelle Cinque Terre.

La guida parla anche di città, le principali del Nord Italia, e invita a riscoprirle con occhi diversi: dai nuovi concept di ristorazione torinesi, alle iniziative culturali di Milano, agli alloggi vintage o eco-design di Bologna, le città strizzano l’occhio al risparmio energetico piuttosto che al km 0 o alla mobilità dolce e diventano improvvisamente più umane e vivibili, comprese Firenze e Venezia, pure presenti nella guida.

Insomma, nella guida TAO Italie d Nord et Toscane ce n’è davvero per tutti i gusti e, che amiate la storia, l’arte, la natura o la gastronomia, una cosa è certa, gli indirizzi di Ilaria non deluderanno. Se poi cercate un’esperienza a contatto con la popolazione locale, la guida traccia tanti spunti interessanti che meritano sicuramente di essere approfonditi.

Info, acquisto guida: www.viatao.com/italie/guide-voyage-italie-du-nord-tao

 Versione stampabile




Torna